20 Giugno 2021
news

La PediaTuss si riscatta battendo il Dream Volley


PediaTuss Casciavola – Dream Volley Pisa 3-0 (25-17; 25-18; 25-15)
PEDIATUSS: Bella, Caciagli, Campani, Chini, Di Matteo, Genovesi, Gori, Lichota, Liuzzo, Magnani, Masotti, Miculan, Tellini. All. Ricoveri; II all. Viviani; Dir. Acc. Cecchini
DREAM VOLLEY: Benini, Boncini, Ciampalini, Crecchi, Cresci, Forte, Lavorenti, Maggiani, Messina, Meucci, Milicia, Pettenon, Rossi, vettore. All. Grassini
ARBITRO: Gabriele Farnesi

Dopo due sconfitte esterne la PediaTuss ritrova la retta via e conquista con grande autorevolezza i primi tre punti della seconda fase che la rilanciano in classifica. Contro un Dream Volley coriaceo che ha provato in tutti i modi a restare aggrappato alla partita le ragazze rossoblù hanno disputato una partita di grande generosità mostrando qualità di gioco e spirito di sacrificio soprattutto in difesa.

Ricoveri, stante ancora l’indisponibilità di Genovesi, che però si è rivista in panchina, mette Masotti in cabina di regia e poi sceglie Chini opposta, Caciagli e Miculan di banda, Gori e Campani centrali e per la seconda partita di fila Di Matteo come libero. La PediaTuss da il primo strappo al parziale fin da subito: un muro di Gori e due attacchi da posto quattro di Miculan e Caciagli segnano il primo break importante che costringe coach Grassini al primo time out della partita sul punteggio di 12-7. Al ritorno sul taraflex la PediaTuss mantiene i cinque punti di margine con un muro a due Campani-Chini, poi con una fast dell’opposto rossoblù, brava a domare una palla leggermente larga, allunga sul 16-10. Un parziale di 3-5 permette al Dream Volley di rifarsi sotto, grazie anche all’ingresso in regia di Lavorenti, giocatrice con trascorsi in categorie importanti, ma salgono in cattedra Caciagli che piazza ancora un paio di punti preziosi e Gori che con un ace apre la strada al al 25-17 che chiude i giochi del primo set.

Ricoveri non cambia formazione ed il secondo set al suo avvio è molto equilibrato con le ospiti che provano a scappare via e la PediaTuss che insegue. Bisogna aspettare la doppia cifra per il primo vantaggio rossoblù che arriva con un ace di Caciagli, susseguente un attacco al centro di Campani. Sul 15-13 arriva il primo cambio: dentro Magnani che va in battuta al posto di Gori, le casciavoline piazzano un 5-3 che le proietta sul 20-15 giunto grazie ad una bella sbracciata di Miculan ancora da posto quattro. Sul 23-18 Ricoveri rimanda in campo Gori per Magnani, il set lo chiude Campani dai nove metri.

Ancora con il sestetto iniziale nella terza frazione che si apre nel segno delle ospiti le quali per ben cinque volte operano il break ma la PediaTuss riesce sempre a recuperarlo immediatamente, anche grazie ai molti errori in battuta delle gialloblù, ben quattro nelle prime sette battute. Quando le pisane sembrano allungare Ricoveri chiama il primo e unico time out della partita ed al rientro in campo è un monologo PediaTuss, con Chini che in battuta piazza un 9-0 che spacca la partita. Il 25-15 finale è frutto di un parziale di 14-1 che non ammette repliche.

Adesso le rossoblù sono attesa alla prova di maturità sabato prossimo sul campo del Sales Firenze, una palestra foriera di bei ricordi, perché li due anni fa la Pallavolo Casciavola conquistò la promozione in serie C. Anche questa volta il Sales sarà un crocevia importante per le ambizioni della squadra.



Se non lo hai ancora fatto, metti il like e seguici sulla nostra pagina facebook!


Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Il/la sottoscritto/a, acquisite le informazioni fornite dal titolare del trattamento ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. 196/2003, l'interessato: - presta il suo consenso al trattamento dei dati personali per i fini indicati nella suddetta informativa? (Per accettare spuntare la casella sottostante)
(qualora il trattamento non rientri in una delle ipotesi di esenzione di cui all'art. 24 del D.lgs. 196/2003)
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio