28 Gennaio 2023
news

Tre punti d'oro per la Katinka Travel

Katinka Travel Casciavola – Ospedalieri Pisa 3-0 (25-22; 25-22; 25-17)
KATINKA TRAVEL: Viegi, Di Coscio, Isolani, Pugliesi, Gherardi, Caponi, Rutinelli, Nanni, Lenzi, Corsini, Bandecchi, Centi, Lancioni. All. Sabrina Bertini; dir. acc: Maurizio Bellandi
OSPEDALIERI: Bardelli, Bosco, Caioli, Cini, Conti E, Conti S, Da Mommio, Grella, meoni, Mezzogori, Milito, Panizzi, sani, Verani. All. Masoni.

Seconda vittoria consecutiva al Pala Pediatrica per la Katinka Travel che con grande autorevolezza si aggiudica il derby e scontro diretto contro gli Ospedalieri. Una partita ben più sofferta di quanto non dica il punteggio finale, che ha mostrato una formazione casciavolina molto matura e cinica nei momenti chiave di ogni set.

L’inizio di gara è tutto di matrice ospite, tanto che Sabrina Bertini è stata costretta a spendere subito un time out quando sul tabellone si leggeva 6-0 per le ospiti. Sarà il massimo vantaggio per gli Ospedalieri perché al rientro in campo Gherardi e compagne hanno reagito immediatamente e punto dopo punto si sono riavvicinate alle avversarie fino a completare la rimonta sul 14-14, grazie ad un minibreak di tre punti. Da questo momento inizia un bel testa a testa con la Katinka Travel che piazza un nuovo parziale che le porta da 20-20 a 23-20. È lo strappo decisivo, in casa rossoblù arrivano tre palle set, la prima viene annullata da un bell’attacco da posto quattro, la seconda si concretizza dopo un errore in seconda linea.

Il secondo set ricalca in gran parte quanto visto nella parte finale del primo, due squadre punto a punto con la partita che si spacca solo nel finale quando le casciavoline da 17-16 si portano sul 21-17 e sono brave poi a contenere la reazione degli Ospedalieri che prova a rifarsi sotto e riportarsi a -1 (23-22), un attacco da posto due e un bell’ace di Corsini chiudono anche il secondo parziale a favore della Katinka Travel.

Il terzo set, forti dell’inerzia della partita dalla loro parte, le casciavoline allunga di un break da subito e punto dopo punto si costruiscono un “tesoretto” di 5 lunghezze (16-11) che riescono a gestire fino a procurarsi ben sette match point. Ne basta uno perché dopo una bella battuta di Di Coscio e Corsini a mettere giù il pallone che recapita sotto l’albero di Natale tre punti preziosi in chiave salvezza.

Se non lo hai ancora fatto, metti il like e seguici sulla nostra pagina facebook!


Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Il/la sottoscritto/a, acquisite le informazioni fornite dal titolare del trattamento ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. 196/2003, l'interessato: - presta il suo consenso al trattamento dei dati personali per i fini indicati nella suddetta informativa? (Per accettare spuntare la casella sottostante)
(qualora il trattamento non rientri in una delle ipotesi di esenzione di cui all'art. 24 del D.lgs. 196/2003)
torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio
generic image refresh


cookie