04 Dicembre 2022
news

Tie break fatale per la PediaTuss

ImmunoPed Dream Volley Pisa - PediaTuss Casciavola 3-2 (20-25; 19-25; 25-23; 25-19; 17-15)
IMMUNOPED: Bonciani, Campani, Campigli, Ciampalini, Crecchi, Cresci, Di Coscio, Forte, Melosi, Migliorini, Milicia, Pettenon, Ricoveri, Testi. All. Grassini
PEDIATUSS: Liuzzo, Adami, Lichota, Gori, Bolognini, Luppichini, Gaibotti, Messina, Sgherri, Pietrini, Vaccaro, Barsacchi, Tellini, Di Matteo. All. Alessandro Tagliagambe; II all.: Giuseppe Mataluna; Dir Acc: Agostino Isca.
ARBITRO: Pierluigi Gagli

Le partita contro il Dream Volley non sono mai banali e così per la quarta volta consecutiva la sfida fra queste due squadre arriva al set decisivo. Stavolta la PediaTuss però deve fare ammenda per non essere riuscita a chiudere una partita che aveva in pugno avanti di due set sul 22-0 nel terzo. Ma nella pallavolo si sa, non è mai finita fino all'ultimo punto e così le ragazze di Grassini sono riuscite a concretizzare una rimonta che sembrava impossibile.

Tagliagambe, che deve rinunciare a Paoletti al suo posto c’è la classe 2007 Adami, manda in campo Liuzzo al palleggio, Barsacchi opposto, Gori, Lichota centrali, Messina e Gaibotti schiacciatrici. Il primo break della partita è della PediaTuss con Gaibotti che confeziona anche un ace: 2-5, le rossoblù allungano fino al' 4-11, poi un paio di errori in attacco e uno in ricezione riportano sotto il Dream Volley: 10-13. La manovra casciavolina perde di fluidità e così sul 13-15 arriva il momento del primo timeout per Tagliagambe. Sul 16 pari tutto il set è da ricostruire, ma l'inerzia della gara pare essere dalla parte delle padrone di casa. Il coach rossoblù cambia la cabina di regia, la PediaTuss è brava a riportarsi sotto e con un turno di battuta di Lichota si procurano 5 palle set che concretizzano al secondo tentativo con un errore in battuta delle avversarie

Sullo slancio del parziale vinto la PediaTuss inizia subito con un 2-5, ma il Dream con un lungolinea e un ace si riporta subito sotto. È ancora Lichota dai nove metri a trascinare le compagne al 7-11, ma il Dream reagisce e recupera subito il break. Un punto di secondo tocco di Liuzzo regala il 12-15. Dopo un timeout il Dream Volley prova a riportarsi sotto. Un muro a due di Gaibotti e Lichota rispedisce a -3 le avversarie. Un ace di Barsacchi porta al 17-22. Un muro fuori regala alle rossoblù 5 palle set chiuse da un ace di Pietrini subentrata a Gori proprio per andare dai nove metri .

Il set inizia con il massimo vantaggio della gara per il Dream Volley che si porta sul +2. Le gialloblu sanno che devono dare tutto per allungare la partita. Il primo vantaggio casciavolino arriva sul 9-10, ma un attacco laterale e un ace ribaltano subito il punteggio, con le padrone di casa che allungano grazie ad un break di quattro punti La PediaTuss reagisce stringe le maglie della difesa e torna in parità. Sul 18-16 dentro Sgherri per Gaibotti e sul 19-18 ancora Pietrini in battuta che piazza un altro ace ed impatta il set. Le rossoblù arrivano alla volata finale avanti di due punti: 20-22, ma un errore e un attacco da posto quattro riportano tutto in perfetta parità, poi ancora un errore e un muro regalano due palle set al Dream Volley. Barsacchi annulla il primo, ma al secondo tentativo ancora un muro tiene in vita le pisane.

Il quarto parziale si apre con l'inerzia della gara dalla parte del Dream Volley che punto dopo punto allunga fino al 15-10. Nel turno di battuta di Liuzzo la rimonta rossoblù che si concretizza nel 16-16. Le padrone di casa però piazzano un altro break di 4 punti e si portano 20-17 intravedendo il quinto set. Tagliagambe chiede timeout, ma la corsa del Dream Volley non si ferma ed il set si chiude sul 25-19.

Il tie break si apre nel segno delle gialloblù, squadra in rimonta che gioca ora sulle ali dell'entusiasmo. Il 6-3 che matura in un battito di ali ne è la logica conseguenza. Con il +3 maturato all'inizio del parziale si va al cambio campo. Due buone battute riportano sotto le rossoblù che non sfruttano l'attacco dell'8-8 e così si trovano ancora a dover rincorrere un minibreak. La parità viene comunque raggiunta sul 10-10, preludio ad un finale al cardiopalma. Dopo un timeout chiesto da Grassini il Dream Volley allunga ancora sul 12-10, prima e 13-11 poi, ma le rossoblù grazie ad un ace di Gaibotti si riportano in parità. Un attacco in diagonale da posto quattro regala alle padrone di casa la palla match annullata da un bel pallonetto. La seconda palla match, nonostante un'ottima battuta di Bolognini, all'esordio in maglia rossoblù, è regalata da una grossa ingenuità della PediaTuss che però rimedia con una buona difesa: 15-15. L'errore dalla seconda linea concede al Dream la terza palla match che questa volta viene concretizzata per il 17-15 finale.

Nessun dramma e subito sguardo dritto alla prossima giornata, seconda trasferta consecutiva stavolta sul campo di Donoratico.

Se non lo hai ancora fatto, metti il like e seguici sulla nostra pagina facebook!


Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Il/la sottoscritto/a, acquisite le informazioni fornite dal titolare del trattamento ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. 196/2003, l'interessato: - presta il suo consenso al trattamento dei dati personali per i fini indicati nella suddetta informativa? (Per accettare spuntare la casella sottostante)
(qualora il trattamento non rientri in una delle ipotesi di esenzione di cui all'art. 24 del D.lgs. 196/2003)
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio
generic image refresh


cookie