04 Dicembre 2022
news

PediaTuss sconfitta sul campo di Donoratico

Donoratico Volley vs PediaTuss Casciavola 3-1 (25-21; 26-24; 20-25; 25-22)
DONORATICO: Bella, bernardeschi, De Santi, Gambicorti, Gili, Magnani, Martinelli, Pasquadibisceglie, Pellegrini, Pistillo, Rosellini, Salvadori, Tommasini, Ventirini. All. Ricoveri
PEDIATUSS CASCIAVOLA: Liuzzo, Paoletti, Lichota, Gori, Bolognini, Luppichini, Gaibotti, Messina, Sgherri, Pietrini, Vaccaro, Tellini, Di Matteo. All. Alessandro Tagliagambe; II all.: Giuseppe Mataluna; Dir. Acc. Maurizio Viegi;
ARBITRO: Carlo Piras

Arriva la seconda sconfitta consecutiva per la PediaTuss che questa volta non raccoglie neanche il punto di consolazione. Sul campo di Donoratico la formazione rossoblù è troppo discontinua per sperare di portare a casa il risultato.

Tagliagambe, deve rinunciare a Barsacchi e anche Lichota non è in perfette condizioni così manda in campo Liuzzo in regia, Sgherri opposta; Gaibotti e Messina schiacciatrici, Gori e Bolognini centrali con Tellini libero. Il set inizia all’insegna dell’equilibrio ma Donoratico, complici anche qualche battuta sbagliata di troppo in casa rossoblù, tiene la testa avanti, le rossoblù tengono il punto e sul 12-10 riescono anche ad allungare grazie ad un bell’attacco di Bolognini e ad un diagonale del Donoratico stretto finito fuori. Donoratico reagisce impatta di nuovo e allunga a +5, è il break che decide il parziale, perché le rossoblù nonostante non si arrendano, spaventano le avversarie ma non riescono a riportarsi sotto, così al primo set point arriva il muro che chiude i conti sul 25-21

Nel secondo set, non cambia il sestetto iniziale, Donoratico mantiene dalla sua parte l’inerzia della partita, qualche imprecisione di troppo nel campo della PediaTuss e così le padrone di casa possono allungare. Tagliagambe manda in campo Di Matteo al posto di Tellini, le rossoblù annullano il break e con un ace di Gaibotti allungano sull’8-6. Il coach rossoblù decide di cambiare la regia, dentro Paoletti per Liuzzo, un muro subito riporta la partita in parità. La PediaTuss allunga ancora di due punti, ma un passaggio a vuoto costa ancora quattro punti consecutivi, così sul 16-14 per le padrone di casa Tagliagambe spende il suo secondo timeout e rimanda in campo Liuzzo al posto di Paoletti. Sul 19-14 dentro Lichota per Bolognini, ma non si ferma l’emorragia di punti e così Donoratico vola sul 21-14. Un parziale di 2-6 riporta sotto le rossoblù brave a non arrendersi. Il primo dei tre set point viene annullato, così come il secondo ed il terzo con un mani fuori di Gaibotti. Al termine di un’azione con molta confusione da una parte e dall’altra arriva il quarto set point che regala il parziale alle padrone di casa in conseguenza di una fast terminata lunga.

Si torna in campo per il terzo set con le stesse sei che hanno concluso il parziale precedente la PediaTuss parte bene e si porta subito sul 5-2, ma un parziale di 3-0 riporta il parziale in parità. Un attacco di Lichota ed un errore avversario regala un altro minibreak alle rossoblù. Nonostante i tre errori consecutivi in battuta la PediaTuss allunga grazie ad un paio di attacchi al centro di Lichota e un ace di Gori. Così la PediaTuss arriva al suo massimo vantaggio sul 17-10, ma Donoratico non ci sta e piazza un break di quattro punti riportando sotto. Sul turno di battuta di Pietrini subentrata a Sgherri, la PediaTuss si riporta avanti 22-15 grazie anche ad un bel muro di Liuzzo. Un pallonetto di Gori regala sei palle set alla PediaTuss che chiude con un pallonetto di Gaibotti al terzo tentativo allungando così la partita al quarto set.

Rossoblù in campo con lo stesso sestetto, ma l’avvio di gioco premia le padrone di casa che hanno resettato immediatamente il set perso in precedenza e si portano sul 5-2. La PediaTuss è brava a riportarsi subito in parità, ma senza dare continuità alla manovra, così Donoratico può nuovamente allungare. Tagliagambe opera un doppio cambio invertendo la linea: Bolognini per Liuzzo e Paoletti per Sgherri. Sul 13-9 la partita si ferma per diversi minuti a causa di una cattiva compilazione del referto, il clima si fa surreale con arbitro e segnapunti completamente nel pallone. Il gioco è spezzettato e fra un’azione e l’altra passano diversi minuti. In questo clima di caos generale è la squadra più esperta a trarre beneficio e portarsi sul 17-11. Tre ace di Lichota e un attacco da posto quattro di Gaibotti riportano la PediaTuss in parità. È il canto del cigno, perché Donoratico piazza un break di 3 punti che le casciavoline provano a recuperare senza però riuscirci e così Donoratico al primo match point la chiude.


Se non lo hai ancora fatto, metti il like e seguici sulla nostra pagina facebook!


Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Il/la sottoscritto/a, acquisite le informazioni fornite dal titolare del trattamento ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. 196/2003, l'interessato: - presta il suo consenso al trattamento dei dati personali per i fini indicati nella suddetta informativa? (Per accettare spuntare la casella sottostante)
(qualora il trattamento non rientri in una delle ipotesi di esenzione di cui all'art. 24 del D.lgs. 196/2003)
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio
generic image refresh


cookie