25 Gennaio 2021
news

La notizia che non ti aspetti: la Fipav ferma tutte le attività

Come un fulmine a ciel sereno è arrivata la nota federale che non ti aspetti. Stop. Dalla serie C in giù e tutte le giovanili devono fermarsi, niente allenamenti, men che meno partite, tutto questo fino al 15 gennaio. Una notizia che nessuno si aspettava e che il direttore tecnico Michele Donati, a nome della società ha voluto, commentare, rivolgendosi a tutte le tesserate della Pallavolo Casciavola, alle loro famiglie, ma anche ai tanti tifosi e simpatizzanti che ci seguono sempre con affetto e passione.

“È arrivata la notizia che dal 03 Giugno scorso ad oggi mai ci saremmo aspettati di ricevere.
La paura che potesse accadere è stata dietro l'angolo per tutto questo tempo, ha fatto capolino più volte, ma non si è mai mostrata in definitiva, sempre subdola, sempre in attesa ma mai concreta. E questo perché siamo stati più forti di questa paura nella convinzione che l'impegno e il rispetto delle regole chirurgiche imposte dalla federazione ci permettessero di tenere in sicurezza tutti i nostri bimbi e le nostre bimbe in palestra, per allenarsi ma soprattutto per divertirsi e passare quelle due ore senza pensare alla scuola, ai bollettini di “guerra”, alle problematiche ed alle restrizioni imposte a contrasto di questa pandemia.

Ed abbiamo avuto ragione noi, non ci siamo mai fermati, fra le poche, forse 10, società in Italia, abbiamo analizzato ogni DPCM, abbiamo analizzato note, comunicati, avvisi per arrivare quasi allo sfinimento ed abbiamo sempre trovato la soluzione nella complessità di ogni momento. Ed abbiamo avuto ragione noi. Gruppi praticamente completi, a tutti gli allenamenti, a chiedere ulteriori allenamenti o amichevoli nella speranza di avere una data per iniziare un campionato che è stato fermato a marzo e mai più ripreso nemmeno con il più roseo pensiero.

E la cosa che ci ha fatto ancor più piacere: i gruppi fermi che chiedevano di trovare una soluzione per poter tornare in palestra, dispiaciuti di essere fuori età per magari un anno, increduli di una decisione al limite dello spettacolo comico, probabilmente necessaria… ma comica. Ma adesso nel rispetto di quelle regole che abbiamo sempre seguito scrupolosamente ci dobbiamo fermare. Per forza.

Una decisione assurda: siamo andati avanti con le squadre di interesse nazionale anche nei momenti più bui della seconda ondata, spendendo una quantità enorme di risorse economiche per le sanificazioni, e cosa ancor peggiore di tempo di ognuno di noi per sanificare tra un allenamento ed un altro. Ed è stato tutto vano? Assolutamente no, ed a fronte di una stanchezza mentale e di un logorio morale che pochi avrebbero accettato sono convinto che tutti voi rifarebbero le stesse cose con la stessa grinta e passione perché è proprio grazie a questo che siamo riusciti ad arrivare ad oggi. Per questo vi dico grazie, a tutti!

Siamo stati incredibili e grazie anche a tutti i genitori che ci hanno supportato in ogni modo compresi i genitori esterni a questa società che hanno tifato per noi dopo aver vissuto il problema del loro stop anticipato. Come sempre lotteremo per rientrare velocemente in palestra, in tutti i modi e su tutti i canali a nostra disposizione. Ai nostri dirigenti chiedo di lavorare da adesso con più passione all'interno dei vostri gruppi per tenere alto il morale in un giorno dove il morale è sotto le scarpe. Quindi forza a tutti!!! Vi aggiorneremo in tempo reale su ogni nuova notizia, decisione o rumors che verranno fuori in questi giorni”.

Quello che è certo che saremo sempre li, ogni ora del giorno di ogni settimana, ogni mese ad aspettare il nuovo semaforo verde e quando scatterà noi saremo pronti a ripartire prima di subito, perché la vita deve vincere sulla pandemia, e riportare le ragazze in palestra è vita.


Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Il/la sottoscritto/a, acquisite le informazioni fornite dal titolare del trattamento ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. 196/2003, l'interessato: - presta il suo consenso al trattamento dei dati personali per i fini indicati nella suddetta informativa? (Per accettare spuntare la casella sottostante)
(qualora il trattamento non rientri in una delle ipotesi di esenzione di cui all'art. 24 del D.lgs. 196/2003)
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio