15 Aprile 2024
News

Katinka Travel sfortunata cede alla Robur Massa

KATINKA TRAVEL: Bandecchi, Caciagli, Caponi, Centi, Corsini, Gherardi, Di Coscio, Lancioni, Lenzi, Nanni, Pugliesi, Rutinelli, Viegi. All. Sabrina Bertini; Dir. Acc. Maurizio Bellandi
ROBUR MASSA: Buccelli, Ferrara, Fusani B, Fusani G, Kice, Leverotti, Magnani, Margjoni, Pucci, Tazzini, Tomaino, Tornaboni, Vita. All. Ramori
ARBITRO: Bernardo Grassi

Lotta con grande generosità, contro tutto e contro tutti la Katinka Travel, che non porta a casa nessun punto, ma lancia un segnale ben preciso: le rossoblù sono tornate. Dopo due prestazioni un po’ sotto tono, contro la capolista Massa, Corsini e compagne tirano fuori gli artigli e sfoderano una prestazione di grande sostanza che mette a più riprese in difficoltà le più esperte avversarie.

Peccato perché alla fine resta un pugno di mosche in mano, ma la prova della Katinka Travel è incoraggiante per il futuro prossimo. Alla vigilia si contano più le assenti delle presenti, la “maledizione delle bande” pare inarrestabile, dopo Gherardi e Rutinelli, resta ferma ai box Lenzi, con Nanni infortunata alla caviglia, che può solo dare una mano in fase difensiva in seconda linea. In pratica nel ruolo, al 100% resta solo Caponi, così Bertini si deve inventare Corsini nel ruolo di schiacciatrice con Bandecchi che parte nello starting six come opposto. L’inizio è equilibrato, ma al primo vero break le ospiti allungano e fanno loro il parziale. La reazione della Katinka Travel è veemente ed annichilisce le avversarie e così il secondo parziale diventa un monologo rossoblù che restituisce lo stesso punteggio alla Robur e si porta in parità.

Il terzo set è molto equilibrato ed avrebbe meritato un epilogo diverso da quello che poi è stato. Ospiti avanti senza mai allungare, le rossoblù restano in partita e nel finale mettono il naso avanti. Sul 22-22 un lungolinea di Corsini prima viene dichiarato non visto dal signor Grassi, che indica la ripetizione del punto, poi si rimangia la decisione e incredibilmente assegna il punto alle avversarie (la foto a sinistra parla chiaro). Insomma, diciamo che la “fortuna” chiamiamola così, non ha sorriso alle rossoblù che lasciano per strada il set con il minimo scarto. La partita si spacca ed il quarto parziale non ha storia con la Robur che conduce dall’inizio alla fine.
Se non lo hai ancora fatto, metti il like e seguici sulla nostra pagina facebook!


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Il/la sottoscritto/a, acquisite le informazioni fornite dal titolare del trattamento ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. 196/2003, l'interessato: - presta il suo consenso al trattamento dei dati personali per i fini indicati nella suddetta informativa? (Per accettare spuntare la casella sottostante)
(qualora il trattamento non rientri in una delle ipotesi di esenzione di cui all'art. 24 del D.lgs. 196/2003)
torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio
generic image refresh

cookie