18 Giugno 2021
news

Giornata no per la PediaTuss che cade a Prato

Viva Volley Prato – PediaTuss Casciavola-0 (25-22; 25-16; 26-24)
VIVA VOLLEY: Cecchi, Fantacci, Gianni, Giuliani, Giusti, Lamperi, Nesi, Nuti, Pacini, Pagliai, Piccini, Rosellini, Saletti, Vignozzi. All. Nuti
PEDIATUSS: Bella, Caciagli, Campani, Chini, Corsini, Di Matteo, Genovesi, Gori, Lichota, Liuzzo, Magnani, Masotti, Miculan, Tellini. All. Ricoveri
ARBITRO: Sebastianel Simone Calandra

La prima sconfitta stagionale della PediaTuss coincide con l'inizio della seconda fase, una giornata no per le ragazze rossoblù che lasciano l’intera posta sul taraflex del Viva Volley Prato, un 3-0 che non ammette molte discussioni, e sul quale non c’è molto tempo per rammaricarsi, visto che già a metà settimana ci sarà l’occasione per rimettere la barca in linea di galleggiamento nel derby contro il Dream Volley Pisa.

Ricoveri recupera capitan Genovesi che però non è al meglio della condizione e si siede in panchina, pertanto il coach casciavolino manda in campo Masotti in regia, Chini opposto, Campani e Gori centrali, Caciagli e Miculan schiacciatrici con Tellini libero. L’inizio sembrava promettere bene con le padrone di casa che scappano sul 3-0, ma vengono ben presto doppiate dalla PediaTuss che si porta sul 6-3 costringendo Nuti al primo time out della partita. Mossa efficace perché al ritorno in campo il Viva Volley restituisce il break alla PediaTuss e dopo un errore in attacco si riporta avanti 8-7. Inizia un testa a testa che dura fino a metà set, quando le padrone di casa, molto efficaci al servizio, allungano di quei tre punti che poi saranno brave a gestire fino alla fine del set vinto a 22, nonostante Ricoveri abbia provato a mescolare le carte prima con l’ingresso di Liuzzo, poi con quello di Di Matteo, al debutto nel ruolo di schiacciatrice.
Nel secondo set chi si aspettava la reazione della PediaTuss è rimasto deluso, anzi la squadra entra in rottura prolungata ed il secondo set passa agli onori della cronaca solo per il debutto in maglia rossoblù di Magnani che sul 12-8 rileva Gori in battuta. LO scatto d'orgoglio che ci si aspettava arriva nel terzo set che inizia sempre nel segno delle padrone di casa, ma che vede anche la PediaTuss capace di recuperare lo svantaggio iniziale, di tenere nella seconda parte del set per poi allungare in prossimità del traguardo e portarsi sul 24-21. Qui accade quello che non ci si sarebbe aspettato: quando tutti ormai pensavano ad un prolungamento al quarto set della partita, in casa rossoblù si spegne nuovamente la luce e il Viva Volley, grazie anche a tre pallonetti di Saletti, mette a segno un parziale di 5-0 che chiude set e incontro.

Se non lo hai ancora fatto, metti il like e seguici sulla nostra pagina facebook!


Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Il/la sottoscritto/a, acquisite le informazioni fornite dal titolare del trattamento ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. 196/2003, l'interessato: - presta il suo consenso al trattamento dei dati personali per i fini indicati nella suddetta informativa? (Per accettare spuntare la casella sottostante)
(qualora il trattamento non rientri in una delle ipotesi di esenzione di cui all'art. 24 del D.lgs. 196/2003)
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio