21 Settembre 2020
news

Ancora un gradito ritorno: arriva l'opposto Chiara Caciagli

La Pallavolo Casciavola è lieta di annunciare l’ingaggio dell’opposto Chiara Caciagli. Dopo le quattro conferme e l’arrivo di Giulia Genovesi, è il sesto tassello del roster che sarà a disposizione di Fabrizio Ricoveri per il campionato di serie C 2020/2021.

Anche quello di Chiara Caciagli, nata a Pisa il 14 giugno 1992, è un gradito ritorno in maglia rossoblu essendo cresciuta nella società casciavolina dove ha disputato tutta la trafila delle giovanili dall’under 14 all’under 18, fino a collezionare alcune presenze in I divisione. Nella stagione 2009/2010 la prima esperienza in serie D a Livorno, dove resta per due anni prima di approdare alla Pallavolo Cascina e successivamente al San Bartolomeo Capannoli dove conquista il primo successo della sua carriera: la promozione in serie C. «È stato uno dei momenti più belli della mia carriera perché dopo una bella annata mi infortunai proprio alla vigilia dei playoff, afferma Caciagli. Con grande forza di volontà e un po’ di cocciutaggine, riuscii a recuperare per la finale. La vittoria mi ripagò dei sacrifici fatti e fu davvero una grandissima gioia».

Archiviata con una salvezza l’esperienza in Valdera, Caciagli torna a Pisa, sponda Cus, due stagioni in serie C e poi di nuovo al San Bartolomeo Capannoli dove questa volta resta per una sola stagione prima di approdare al VBC Calci dove conquista la promozione in serie B2 con le sue compagne di squadra Genovesi e Masotti. Ed è proprio con il palleggiatore che Caciagli ha costruito gran parte della sua carriera, compagne di squadra a Capannoli, poi al Cus Pisa, a Calci e adesso di nuovo riunite con la maglia rossoblu del Gruppo Pediatrica. «Abbiamo davvero giocato tanto insieme e fra di noi c’è un ottimo rapporto, ci racconta il nuovo opposto casciavolino, ma delle nuove compagne, oltre a Genovesi e appunto Masotti conosco anche Interlandi, con la quale abbiamo condiviso una stagione a Capannoli, e Gori».

«Casciavola è un bell’ambiente, c’è voglia di far bene e lo dimostra anche il fatto che sono stati fra i primi a riaprire la palestra per mettere le squadre in condizione di allenarsi, prosegue Caciagli. Quando ho saputo che Calci non avrebbe mantenuto la categoria, non ho avuto dubbi: l’ambiente ed il gruppo in costruzione, sono state ragioni più che sufficienti, scegliere Casciavola è stato davvero facile. Inoltre sono ad un passo dalla laurea in comunicazione d’impresa e gestione delle risorse umane (sotto questo aspetto Casciavola porta fortuna: Gori lo scorso anno 110 e lode, ma questo non glielo diciamo) e giocare vicino a casa in serie C è il giusto compromesso anche per i miei impegni extra sportivi».

Un opposto dal braccio pesante quindi quello a disposizione di Fabrizio Ricoveri: «in effetti la mia caratteristica principale è attaccare, attaccare, attaccare, ci provo sempre e tiro qualsiasi pallone. Dal punto di vista mentale invece la mia miglior caratteristica è la pazienza». Paziente ma con tanta voglia di vincere, tanto che il saluto finale di Chiara Caciagli è un appello al pubblico rossoblu: «venite a seguirci in tanti, le premesse per far bene ci sono tutte, e tutti insieme, squadra, società e voi in tribuna, ci toglieremo della belle soddisfazioni».


Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Il/la sottoscritto/a, acquisite le informazioni fornite dal titolare del trattamento ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. 196/2003, l'interessato: - presta il suo consenso al trattamento dei dati personali per i fini indicati nella suddetta informativa? (Per accettare spuntare la casella sottostante)
(qualora il trattamento non rientri in una delle ipotesi di esenzione di cui all'art. 24 del D.lgs. 196/2003)
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio