29 Novembre 2022
news

2021/22, il bilancio di una stagione: intervista a Michele Donati

Un bilancio di fine stagione, ma anche un ponte con quella che sarà la prossima stagione. Questo il tema dell'intervista realizzata con Michele Donati, vicepresidente della Pallavolo Casciavola e dirigente del Volley Club Cascinese, un ruolo in se riduttivo dell'impegno profuso nel corso di una stagione segnata ancora una volta dalla pandemia anche se non in modo critico come nei due anni precedenti. «Una stagione che è iniziata, spiega Michele Donati, con la grane novità della figura di Direttore Tecnico, un ruolo che a Casciavola mancava e che è stato coperto da Luca Barboni, portando idee nuove, funzionali allo sviluppo del progetto, che vedeva, affiancata alla serie C, per la prima volta anche la serie D».

Proprio da queste due squadre si parte. «La serie C ha fatto il miglior campionato possibile, continua Donati, l'obiettivo era raggiungere i playoff e la missione è stata compiuta anche se non sono stati playoff classici, ma in questo caso la colpa è di una formula piuttosto contorta. Per quanto concerne la serie D, l'obiettivo era far crescere il gruppo under 18, mantenendo la categoria e possiamo dirlo, missione compiuta».


Anche per campionati giovanili il bilancio è positivo, Donati ricorda come l'under 18 abbia riportato dopo tre stagioni una formazione rossoblù al regionale, mancando veramente di un soffio il titolo territoriale, l'under 16 blue invece ha pagato un pizzico di sfortuna nell'aver incontrato la squadra più esperta del lotto. Resta la soddisfazione per entrambe le squadre di aver chiuso al primo posto del Basso Tirreno la regular season. «Under 14 e under 13 hanno disputato dei buoni campionati, afferma Donati, l'obiettivo è far crescere le giocatrici e sotto questo punto di vista è stato fatto un buon lavoro, peccato a livello di risultati, aver trovato troppo presto, squadre già strutturate e più avanti nel percorso pallavolistico». Su Under 12 e minivolley il vicepresidente rossoblù esprime grande soddisfazione: «c'era timore per gli effetti post-covid, invece la risposta in termini numerici è stata eccezionale, così come il lavoro di Leonardo Simonetti e del suo staff».

Infine, abbiamo tenuto per ultima la II Divisione, perché merita di essere la squadra che chiude questo bilancio 2021/22. La squadra di Emanuela Mandaradoni ha conquistato una storica promozione, al termine di un campionato difficile, sia per il valore degli avversari, sia per il Covid che ha picchiato duro con la squadra rossoblù. Il gruppo coeso e le sue qualità, hanno fatto la differenza e così la prossima stagione avremo una serie C, una D e una I divisione. A proposito di prossima stagione, ricorda Donati, come la società sia già al lavoro, con un nuovo direttore tecnico, Alessandro Tagliagambe, con i gruppi squadra che si stanno formando, ma con la politica societaria che non cambia, perché la strada intrapresa è quella giusta ed è necessario continuare a percorrerla.

Se non lo hai ancora fatto, metti il like e seguici sulla nostra pagina facebook!


Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Il/la sottoscritto/a, acquisite le informazioni fornite dal titolare del trattamento ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. 196/2003, l'interessato: - presta il suo consenso al trattamento dei dati personali per i fini indicati nella suddetta informativa? (Per accettare spuntare la casella sottostante)
(qualora il trattamento non rientri in una delle ipotesi di esenzione di cui all'art. 24 del D.lgs. 196/2003)
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio
generic image refresh


cookie