28 Novembre 2021
news

Stavolta il tie-break non sorride alla Renault Clas

Renault Clas Casciavola – Sei Rose Rosignano 2-3 (23-25; 15-25; 25-21;25-19: 13-15)
RENAULT CLAS: Barsacchi, Benedettini, Biasci, Caciagli, Caponi, Cini, Corsini G, Corsini V, Farella, Luppichini, Mori, Paoletti, Pietrini. All. Sabrina Bertini; II all. Viviani; Dir. Acc: Bellandi
SEI ROSE: Clavani, Caporali, Corsini, Filipponi, Fusano, Maggini, Pernici, Pesaresi, Salvadori, Sardi, Trotta, Vagelli. All. Achilli
ARBITRO: Andrea Sciortino
Nella serata di dolcetto o scherzetto, la Renault Clas trova la brutta sorpresa e cede al tie-break al termine di una lunghissima battaglia. Per una volta cominciamo dalla fine. Sono trascorse oltre due ore di gioco e nonostante sia successo di tutto il tabellone recita 2 set pari e 10-10, in pratica si gioca un mini tie-break dopo che le casciavoline hanno dilapidato 3 punti di vantaggio. Nella volata finale il Sei Rose Rosignano appare meno impaurito, alle ospiti il pallone pesa molto meno e arrivano a tre match point, il secondo dei quali viene annullato al termine di uno scambio interminabile. Sul 13-14 ancora attacchi da una parte e dall’altra, la difesa ospite fa la differenza e la partita si chiude con il minimo scarto a favore delle livornesi.

Prima di queste fasi decisive, la partita della Renault Clas era stata degna di Doctor Jeckill e Mr Hyde, solito inizio in salita con le avversarie che si portano fino al 9-16, poi la grande rimonta ed il punto a punto finale che anche in questo caso premia il Sei Rose dopo che le rossoblù si sono viste difendere ben tre attacchi per il 24 pari, al quarto tentativo però il muro di Rosignano mette fine al set.

Nel secondo parziale il contraccolpo psicologico si fa sentire, la Renault Clas esce dal campo e le ospiti hanno vita facile a chiudere il set a 15. Partita finita? Neanche a parlarne perché nonostante l’inizio da incubo (2-9) dalla metà del terzo set si vede l’inizio della grande rimonta: 8-1 di parziale ed comincia un testa a testa emozionante. Stavolta le rossoblù sono brave a sfruttare il momento di difficoltà delle rivali e riescono ad allungare da 14 pari fino a cinque palle set. Svanita la prima al secondo tentativo la partita si allunga al quarto parziale.

È il set che può portare al tiebreak e la Renault Clas riesce ad approcciarlo nel modo giusto, restando attaccata al Sei Rose che mantiene un punto di vantaggio senza mai dare lo strappo decisivo, che invece riesce a dare la squadra di Bertini passando dal 15-15 al 21-15. È il break decisivo, quello che permette di chiudere il set a 19 e arrivare così al tie-break dove le rossoblù partono fortissimo fino ad arrivare al 9-6. Qui inizia la rimonta sopra descritta che regala alle ospiti due punti e lascia la Renault Clas con l’amarezza di una sconfitta che vale comunque un punto, ma anche con la consapevolezza di avere il carattere necessario per crescere sia di squadra sia come individualità. Prossimo appuntamento sabato 6 novembre alle 17:30 al Pala Frontera di Cecina contro le rossoblù locali.
Se non lo hai ancora fatto, metti il like e seguici sulla nostra pagina facebook!


Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
icona chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Il/la sottoscritto/a, acquisite le informazioni fornite dal titolare del trattamento ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. 196/2003, l'interessato: - presta il suo consenso al trattamento dei dati personali per i fini indicati nella suddetta informativa? (Per accettare spuntare la casella sottostante)
(qualora il trattamento non rientri in una delle ipotesi di esenzione di cui all'art. 24 del D.lgs. 196/2003)
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

cookie