25 Giugno 2022
news

È qui la festa: la Katinka Travel è promossa in I Divisione

Katinka Travel - BRV Lab Volley (25-22; 21-25; 25-20; 25-18)
KATINKA TRAVEL: Afrune, Biasci A, Biasci S, Coltelli A, Coltelli S, Dell’Aiuto, Galleschi, Gherardi, Lenzi, Malfatti, Niccolai, Pancani, Panizzi, Parenti. All. Emanuela Mandaradoni; Dir. Acc. Barbara Gioli
BRV LAB: Arru, Baroni, Basile, Caessa, Ferrini, Gagliardi, Iacobucci, Lonzi, Morlacchi, Scavone, Tortora. All. Santarelli

Al terzo tentativo la Katinka Travel può finalmente alzare le braccia al cielo e festeggiare la promozione in I Divisione. Un successo fortemente voluto che sembrava dovesse sempre sfuggire, prima con una prestazione non all’altezza a Vicarello, poi con un quarto set perso ai vantaggi in quel di Capannoli. Ma nella partita da dentro o fuori, nel fortino del Pala Renault Clas le ragazze di Mandaradoni hanno sfoderato un’ottima prestazione, contro una squadra tosta, tenace, formata da giocatrici esperte che non hanno mollato fino all’ultimo punto. È Stata una promozione meritata, arrivata come premio finale per un gruppo che non ha mai fatto un passo indietro anche quando, nel periodo della pandemia più acuta, tutto sembrava ritorcersi contro.

La partita: primo set molto equilibrato nel quale le rossoblù sono brave a recuperare da 21-18 e con due ace ed un paio di attacchi lungolinea a ribaltare il parziale aggiudicandoselo alla prima palla utile. Nel secondo set la Katinka Travel era partita bene, poi un parziale di 8-0 l’ha costretta a rincorrere e a metà frazione il risultato era in parità. Poi ancora un break di sei punti da parte delle livornesi ha spaccato il set che ha preso la direzione della squadra ospite. Nel terzo set dopo un avvio un po’ incerto la formazione di Mandaradoni torna a spostare l’inerzia della partita dalla sua parte e con un break di 5 punti a cavallo di metà parziale, si è guadagnata un tesoretto che poi ha difeso con le unghie e con i denti fino a chiudere a 20. Nel quarto e decisivo set le rossoblù hanno subito iniziato forte, consce che la lotteria del tie break era da evitare assolutamente. Così punto dopo punto hanno allungato sempre di più fino all’ace finale che ha potuto dare il via alla festa in campo e sugli spalti gremiti per sostenere Biasci e compagne, una degna cornice di pubblico, per una grande squadra che ha centrato un traguardo importante.

Se non lo hai ancora fatto, metti il like e seguici sulla nostra pagina facebook!


Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Il/la sottoscritto/a, acquisite le informazioni fornite dal titolare del trattamento ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. 196/2003, l'interessato: - presta il suo consenso al trattamento dei dati personali per i fini indicati nella suddetta informativa? (Per accettare spuntare la casella sottostante)
(qualora il trattamento non rientri in una delle ipotesi di esenzione di cui all'art. 24 del D.lgs. 196/2003)
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

cookie